Idee e strategie: Come gestire il mal di mare in crociera

Prima di partire per la crociera dei vostri sogni, è essenziale considerare il mal di mare, perché anche i marinai più esperti come me, con oltre 20 anni di navigazione, a volte possono avvertire il fastidio. Sebbene nessun metodo garantisca un sollievo completo da questa spiacevole condizione, alcuni trucchi e rimedi possono alleviare i sintomi del mal di mare.

Tuttavia, potrebbe essere necessario sperimentare diversi trattamenti per trovare quello migliore.

Che cos’è il mal di mare? Si tratta di una sensazione che si verifica durante il viaggio su una nave e che, in tutti i casi, si attenua una volta tornati sulla terra ferma. Il cosiddetto mal di mare può colpire persone di tutte le età e di solito comporta disturbi come vertigini, sudorazione, nausea, vomito, sonnolenza, mal di testa, pallore e disturbi di stomaco. Qualora il mal di mare possa essere considerato un problema, è essenziale consultare un medico prima di imbarcarsi per la crociera.

Qui di seguito alcuni dei miei consigli e trucchi su come gestire il mal di mare in crociera:

Medicamenti: Quando mi preparo per una crociera, porto sempre da casa dei farmaci, quelli che si possono acquistare direttamente al banco, come la Dramamina con zenzero da assumere in caso di disturbi quando il mare inizia a farsi mosso. Bisogna sapere che questi farmaci hanno un effetto preventivo e non possono fermare i sintomi già comparsi. Per questo problema alcune persone usano braccialetti, cerotti o gomme da masticare. Provare diversi metodi è utile; ciò che funziona per una persona può non aiutare un’altra. In nave il centro medico offre gratuitamente compresse contro il mal di mare e può consigliare come affrontarlo. Ma se i sintomi persistono, è indispensabile consultare un medico che può prescrivere farmaci più specifici. Le compagnie di crociera offrono compresse contro il mal di mare presso la reception della nave; informatevi su di esse. Nel caso in cui decidiate di prendere le pillole per il mal di mare, fatelo prima che inizi il senso di nausea.

Idratazione: mantenersi idratati è fondamentale e, sebbene bere acqua sia un modo, potrebbe non essere d’aiuto in caso di mal di mare. Ad esempio, io trovo sollievo dal mal di mare bevendo Coca-Cola, Schweppes Lemon, acqua tonica o altre bevande gassate, anche se altrimenti non le consumo. La chiave è trovare ciò che vi dà sollievo quando la nave inizia a dondolare.

Cibi leggeri: Se soffro di mal di mare, evito le zuppe o i cibi pesanti, unti o piccanti. Di solito mi limito a pasti più piccoli e frequenti, che sono delicati per lo stomaco. Trovo sollievo con cibi secchi come cracker, pane semplice, un panino al formaggio con una fetta di pomodoro e un filo d’olio d’oliva. Oppure, a volte, un piatto di riso bianco o una mela possono aiutarmi a calmare lo stomaco durante la manipolazione.

Mantenersi freschi: Mantenere il fresco è essenziale quando si soffre di mal di mare. Il caldo eccessivo può peggiorare i sintomi. Secondo la mia esperienza, abbassare l’aria condizionata in cabina o rimanere in spazi freschi e ben ventilati aiuta ad alleviare il disagio.

Lo Zenzero è noto per calmare la nausea, ma è più efficace se vi piace il suo sapore. Per calmare lo stomaco, provate le caramelle allo zenzero, il tè o gli integratori. Anche i farmaci da banco come la Dramamina con zenzero possono aiutare ad alleviare la nausea.

Punti di pressione: Si può ottenere sollievo applicando pressione su punti specifici del corpo, come il polso, usando braccialetti adatti o pressione delle dita. È possibile trovare questi braccialetti nei negozi duty-free sulle navi o, per maggiore sicurezza, acquistarli in farmacie o negozi di salute e benessere nella tua città.

Distrazione: Coinvolgersi in attività o intrattenimento che non comportano molti movimenti può aiutare a distrarsi. Ad esempio, cerco di guardare un film; mi aiuta a non concentrarmi troppo sul dondolio della nave.

Riposo: In alcuni casi, sdraiarsi e riposare può alleviare i sintomi. Trova un luogo comodo e cerca di rilassarti.

È fondamentale evitare di guardare le acque delle piscine o del mare. Vedere le onde peggiorerà i sintomi del mal di mare.

Scegliere la cabina più adatta: ci sono alcuni punti della nave in cui si sente meno il dondolio rispetto ad altri, quindi quando si sceglie una cabina per il viaggio è bene prendere in considerazione alcuni aspetti, come ponti inferiori, il centro della nave e magari una cabina interna. Scegliere una cabina a metà nave e più vicina alla linea di galleggiamento può contribuire a ridurre la sensazione di dondolio. Sarebbe come trovare un posto sull’altalena che non si inclini troppo!

Cabina interna: nelle cabine interne non ci sono finestre o balconi, quindi si avverte meno il movimento perché non si vede il mare muoversi. Altro vantaggio è che le cabine interne costano generalmente meno di quelle con balcone.

Il centro della nave e i ponti inferiori: Le cabine situate al centro della nave e sui ponti inferiori sono solitamente meno soggette al movimento rispetto a quelle situate nella parte anteriore (prua) o posteriore (poppa) della nave.

Piani più bassi: La vicinanza alla linea di galleggiamento a volte aiuta a ridurre la sensazione del movimento, anche se il dondolio è di solito meno avvertito in queste zone.

Inoltre, è importante notare che le condizioni del mare e del tempo e la sensibilità del proprio corpo al mal di mare possono influenzare le sensazioni a bordo. Per questo motivo, se siete preoccupati per il mal di mare, è meglio scegliere una cabina al centro della nave, sui ponti inferiori (queste sono di solito alcune delle opzioni di viaggio più convenienti) e prendere misure preventive prima di avvertire qualsiasi sintomo.

Con una corretta pianificazione e sperimentazione, anche chi è soggetto al mal di mare può godersi la crociera in tutta tranquillità! Considerate di consultare un medico se il mal di mare è forte o persistente.

Navigazione nel mare calmo al tramonto
Navigazione nel mare calmo al tramonto

Le condizioni del mare possono variare in base a diversi fattori, come il tempo, la posizione geografica e il periodo dell’anno. In alcune zone, a causa delle condizioni climatiche o delle caratteristiche geografiche, il mare è più mosso. Le navi da crociera sono generalmente dotate delle più moderni funzioni e tecnologie che avvertono dei cambiamenti imminenti delle condizioni meteorologiche e del mare, il che consente loro di evitare le zone con mare mosso e di navigare in acque più calme per una migliore esperienza dei passeggeri.

Stabilizzatori: Le navi da crociera sono dotate di stabilizzatori, ossia di robuste pinne o ali che sporgono dai lati della nave. Essi servono a ridurre l’oscillazione causata dalle onde quando la nave si alza e si abbassa. In generale, questi stabilizzatori fanno un ottimo lavoro e si percepisce meno movimento anche nelle cabine più vicine a loro.

La navigazione: Il mare mosso è il dondolio della nave non devono preoccuparvi. Il capitano e l’equipaggio sono addestrati e monitorano costantemente le condizioni meteorologiche, modificando le rotte per evitare il mare mosso.

La nave da crociera Msc Seascape in navigazione nel mare calmo
La nave da crociera Msc Seascape in navigazione nel mare calmo

Sicurezza: tutte le navi da crociera sono sottoposte a rigorosi controlli di sicurezza e dispongono di procedure per garantire la sicurezza dei passeggeri in caso di mare mosso. Tali misure includono la messa in sicurezza di oggetti mobili, la chiusura di aree aperte e la messa a disposizione di strutture mediche per coloro che si sentono male. Qualora il mare agitato continui o si intensifichi, il capitano della nave può cambiare rotta o velocità in modo da raggiungere acque più calme.

Quindi, ricapitolando,

Prima di partire per la crociera dei vostri sogni, dovete considerare la possibilità del mal di mare. Tuttavia, non preoccupatevi: con la preparazione e le giuste strategie, il mal di mare non ostacolerà la vostra avventura. Lasciatevi coinvolgere dal viaggio, esplorate il mondo e ricordate che anche se le onde sono agitate, tutto ciò fa parte dell’incredibile esperienza della crociera.

Buona crociera!

Il tramonto in mare aperto
Il tramonto in mare aperto
Svetlana Hristova

Related Stories

spot_img

Discover

Fai da te Super Facile Decorazione per Feste a...

Pubblicazioni simili: Fai da te TNT Piñata Minecraft Fai da Te Sacchetti per regalini fine festa a...

Come vestirsi durante una crociera ai Caraibi

Un viaggio in crociera ai Caraibi è un'esperienza emozionante non solo per le bellissime...

Marina Grande: Il Villaggio dei Pescatori a Sorrento

Benvenuti a Marina Grande, un incantevole villaggio di pescatori situato nelle immediate vicinanze di...

Quando andare a Sorrento, Italia

Sorrento è una incantevole città nel sud Italia, baciata dal sole, famosa per le...

La Grotta Gigante di Trieste

Nell'articolo di oggi vi condurremo in un'avventura alla scoperta del mistero della Grotta Gigante. Nascosto...

I castelli di Duino nel Nord Italia

Ciao, In questa pubblicazione vi racconterò la storia e le leggende che si nascondono tra...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here